Trova nel sito

Chi è on Line

Abbiamo 18 visitatori e nessun utente online

Login

2024 04 Vinitaly Torluccio Alessandro Fontana Lorenzo Ferrari Fabio Confesercenti

È stato un piacere per la Confesercenti scaligera, rappresentata dal direttore generale Alessandro Torluccio e dal vicepresidente Fabio Ferrari, portare i saluti al presidente della Camera dei Deputati - Lorenzo Fontana presente ieri a Vinitaly, il salone internazionale del vino e dei distillati che si svolge dal 14 al 17 aprile 2024 a Verona. Il presidente della Camera, tra i tanti impegni istituzionali previsti nella kermesse, ha voluto cogliere l’occasione per condividere insieme alcune tematiche che riguardano la nostra città.

2024 03 Verona Assoturismo

Pasqua in crescita per il turismo: per il periodo che va dal 30 marzo al 2 aprile sono previste oltre 7 milioni di presenze nelle strutture ricettive ufficiali del nostro Paese, con un aumento del +1,2% rispetto allo scorso anno. E a trainare sono soprattutto le presenze straniere, in crescita del + 3,2% sul 2023. È quanto emerge da un’indagine condotta dal Centro Studi Turistici di Firenze per Assoturismo Confesercenti, su un campione di 1.308 imprese italiane della ricettività.

Previsioni nel complesso positive, dunque, anche se il confronto con lo scorso anno risulta difficile per via della diversa collocazione del calendario di questa Pasqua bassa 2024. La quota delle presenze italiane per il periodo delle festività è stimata al 51% del movimento totale, il 49% per le presenze straniere. Ma mentre questi ultimi mettono a segno un forte aumento, la domanda italiana mostra una leggera flessione (-0,8%): continua a pesare la riduzione del potere d’acquisto, che incide su budget e scelte di consumo.

Le aree. La tendenza attesa è positiva in tutto il Paese, anche se non uniforme per tutte le tipologie di offerta e tutte le aree. Saranno le regioni del Nord Ovest a registrare le variazioni più significative del movimento con il +1,8% (-0,4% di italiani e +4,2% di stranieri), seguite dalle regioni del Centro con il +1,2% (-0,9% di italiani e +3,4% di stranieri). La stima per le aree del Sud-Isole si ferma invece al +0,7% (-0,4% di italiani e +2,3% di stranieri). Per il Nord Est la stima è del +0,9% (-1,1% di italiani e +2,7% di stranieri). Le tipologie di destinazioni. Anche per le prossime festività pasquali sarà ancora il patrimonio artistico e culturale delle città/centri d’arte e dei borghi, le eccellenze italiane, a suscitare il maggior interesse verso la domanda, soprattutto straniera, con un aumento stimato di presenze del +2,7%, ma senza aspettative del ‘tutto esaurito’. Un’altra quota consistente è attesa nelle destinazioni sciistiche della montagna (+2,1%). Per le località dei laghi e della campagna/collina le stime indicano rispettivamente il +1,1% e il +0,3%, mentre si prevede una leggera flessione per le destinazioni marine (-0,7%) e termali (-0,7%).

Gli stranieri. La domanda italiana sarà maggioritaria nelle località costiere, termali e ad ‘altro interesse’. I turisti stranieri, invece, visiteranno soprattutto città/centri d’arte, località di campagna/collina, laghi e montagna. Le nazionalità di provenienza sono soprattutto quelle europee: turisti Tedeschi sono segnalati in aumento nelle località dei laghi, nelle strutture delle città e centri d’arte e della campagna/collina. Per quanto riguarda i visitatori Francesi le destinazioni preferite risultano città e centri d’arte, ma anche strutture delle località marine, della montagna e delle aree rurali. La domanda dei viaggiatori Svizzeri invece si concentra su località dei laghi, marine e della montagna. Per i Belgi le preferenze del mercato sono orientate maggiormente verso i soggiorni nelle città d’arte, località rurali e della montagna, mentre per Spagnoli le destinazioni più richieste sono le città d’arte. Quello degli Statunitensi è il mercato extraeuropeo che mostra maggiore crescita: le scelte sono orientate verso le città d’arte, borghi e centri minori, aree rurali e della collina. Altri mercati segnalati in aumento sono, in ordine di importanza, Paesi Bassi, Austria, Polonia, Paesi Arabi e Paesi del Sud America.

“Nonostante il difficile contesto internazionale – afferma Vittorio Messina, Presidente di Assoturismo Confesercenti – il turismo continua a segnare performance in crescita, con l’aumento di visitatori stranieri che compensa i segnali di stanchezza che arrivano dalla domanda italiana. Una dinamica che, da un lato, sottolinea le capacità ‘anticicliche’ del comparto, capace di crescere anche in una fase difficile. Dall’altro, però, conferma l’impatto negativo di questi due anni di corsa dei prezzi: sia per i consumatori, i cui budget sono ridotti dalla perdita del potere d’acquisto, sia per le imprese che, come le famiglie, hanno visto erodersi i margini a causa dell’aumento dei costi di gestione dell’attività. Elementi di incertezza da monitorare con attenzione, visto il ruolo fondamentale che il turismo svolge per l’intera economia italiana”.

2024 03 CUPLA Silvano Meneguzzo

Oggi è stato nominato il novo vertice per il Comitato unitario pensionati lavoro autonomo (Cupla) della Provincia di Verona, formato dai Presidenti delle organizzazioni di rappresentanza della terza età di U.P.A. – Confartigianato, C.I.A. Confederazione italiana agricoltori, 50&Piu’-Confcommercio, FIPAC-Confesercenti, Coldiretti, C.N.A. Confederazione nazionale artigiani, Confagricoltura per eleggere il nuovo coordinatore e due vice coordinatori che rimarranno in carico per due anni. Per il principio sancito dal regolamento provinciale è stato nominato coordinatore Silvano Meneguzzo della FIPAC-Confesercenti. Il neo coordinatore dopo aver ringraziato i colleghi per il lavoro svolto ha illustrato un breve intervento nel quale ha delineato quelle che saranno le azioni future del Comitato provinciale, con particolare riferimento alla Sanità e ai servizi da garantire ai pensionati e alle perequazioni dei trattamenti pensionistici alla luce della riaccensione dell’inflazione, sostenendo le iniziative, anche di mobilitazione del CUPLA nazionale e regionale. Meneguzzo ha concluso dando la massima disponibilità per lo sviluppo del CUPLA ed ha auspicato la collaborazione di tutti, convinto che solo con un gioco di squadra si potranno raggiungere gli obiettivi a favore dei pensionati.

Schermata 2024 03 21 alle 16.38.25

Si è svolta questa mattina, negli studi di Radio Adige TV, la finale del premio omonimo, dedicato agli eventi e alle iniziative culturali del territorio scaligero. Più di trenta ospiti hanno partecipato nei mesi scorsi al contest organizzato dal Gruppo Verona Network e che si è svolto attraverso una serie di interviste in studio. Durante la finale, condotta da Alain Marchetti, speaker e dj, e dalla giornalista Giorgia Preti sono state ricordate le tappe principali del contest e sono stati annunciati i vincitori. L’International Salieri Circus Award è stato insignito del premio principale, «per il prestigio internazionale di un evento sempre originale e curato in ogni dettaglio, e per l’impegno nel promuovere l’arte in ogni sua forma, riconoscere la bellezza e premiare il talento». Menzione speciale a Le Piazze dei Sapori nella 3a edizione del premio Radio Adige TV, motivazione: "per la crescente attrattività di un evento che valorizza e mantiene vive le tradizioni eno-gastronomiche italiane, attraverso un vero e proprio viaggio nel gusto". In collegamento il direttore generale di Confesercenti Verona Alessandro Torluccio.

Link video Premio RadioAdigeTV

2024 03nlove

Si è conclusa ieri, con oltre 400 partecipanti al teatro Ristori, l’edizione 2024 di &LoveStory, un’intera giornata insieme ai più grandi esperti italiani e imprenditori di successo per acquisire gli strumenti pratici per raccontare e raccontarsi e costruire autorevolezza, relazione e fiducia. L’evento ideato e condotto da Salvatore Russo, Brand Builder croccante con morbido ripieno di creatività, ha visto la partnership di Confesercenti Verona.