Trova nel sito

Formazione

Master

Italia COMFIDI

banner comfidi piccolo

Corsi Obbligatori

Ambulanti On-Line

Storie di Impresa

2022 ZTL VERONA

In merito alla revisione del piano della Ztl in centro a Verona, Confesercenti è concorde sulla necessità di aggiornare e migliorare tale gestione. “Non vorrei però che passassero in secondo piano altri aspetti imprescindibili – aggiunge Alessandro Torluccio, direttore generale di Confesercenti Verona - si pensi alla disciplina dei plateatici covid, la cui proroga scade col 30 settembre, alla mobilità sostenibile e ad azioni per migliorare il decoro e la gestione della raccolta dei rifiuti.” “La razionalizzazione degli stalli in Ztl, incalza Torluccio, va vista in un’ottica d’insieme, migliorando per esempio la mobilità sostenibile, puntando su una maggiore pulizia dei mezzi e su personale che parli più lingue. Nella questione dei plateatici si dovrebbero fornire certezze con autorizzazioni pluriennali agli imprenditori dei pubblici esercizi, in modo da consentire loro di fare investimenti per abbellirli, migliorando gli arredi, per esempio. Il tutto rispettando le legittime richieste dei residenti per un centro maggiormente vivibile, anche con l’estensione di zone pedonalizzate, come già successo con via Stella (ne siamo stati i promotori), accessibili anche a chi ha problemi di disabilità. Proprio per questo si chiede di incentivare i controlli per il rispetto delle regole, contro il degrado, le turbative della quiete pubblica e, in generale, della criminalità, perché un caso non possa essere usato contro l’intera categoria.”