Trova nel sito

Formazione

Master

Italia COMFIDI

banner comfidi piccolo

Corsi Obbligatori

Ambulanti On-Line

Storie di Impresa

RegistroPubblicoDelleOpposizioni

Dal 27 luglio 2022, i cittadini che non desiderano ricevere chiamate promozionali o commerciali possono tutelare la propria privacy ed esprimere il diritto d'opposizione al telemarketing attraverso il Registro pubblico delle opposizioni; il servizio è esteso a tutti i numeri nazionali, compresi i cellulari. L'iscrizione al Registro è gratuita e riguarda i cittadini il cui numero è presente negli elenchi telefonici pubblici. La mancata iscrizione fa invece valere il principio del silenzio-assenso. Gli operatori di telemarketing che utilizzano per le proprie campagne i numeri presenti negli elenchi telefonici pubblici sono tenuti a registrarsi al sistema e a comunicare preventivamente al Gestore del Registro le liste dei numeri che intendono contattare.

L'iscrizione avviene gratuitamente secondo le seguenti modalità: a) mediante compilazione di apposito modulo elettronico sul sito web del gestore del registro; in tale caso, il contraente è tenuto a comunicare la numerazione da iscrivere al registro, a dimostrarne la disponibilità e a fornire il proprio indirizzo di posta elettronica; b) mediante chiamata, effettuata dalla linea telefonica con numerazione corrispondente a quella per la quale si chiede l'iscrizione nel registro, al numero telefonico appositamente predisposto dal gestore del registro; il sistema funziona mediante risponditore automatico, con possibilità per il contraente di ottenere comunque un'assistenza telefonica non automatizzata in caso di difficoltà o di problemi per l'iscrizione o il rinnovo o la revoca dell'iscrizione; c) mediante posta elettronica; in tale caso, il contraente è tenuto a inviare apposito modulo elettronico contenente la numerazione da iscrivere al registro e a dimostrarne la disponibilità. L'iscrizione al registro preclude qualsiasi trattamento degli indirizzi postali contenuti negli elenchi di contraenti e delle numerazioni nazionali fisse e mobili da parte degli operatori per fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale, effettuato mediante l'impiego del telefono oppure mediante posta cartacea, fatto salvo quanto previsto dai successivi commi. Successivamente all’iscrizione al servizio sarà possibile ricevere solo chiamate autorizzate dai gestori delle utenze – nell’ambito di contratti attivi o cessati da non più di 30 giorni (per esempio del settore telefonico ed energetico) – oppure chiamate da parte di operatori a cui il cittadino ha rilasciato apposito consenso successivamente alla data di iscrizione o di ultimo rinnovo dell’iscrizione. Sarà sempre possibile, comunque, annullare anche il consenso alle chiamate pubblicitarie effettuate dai gestori delle utenze, rivolgendosi direttamente a tali soggetti. I call center devono effettuare le chiamate con il numero in chiaro, ovvero visibile sul display. Gli operatori possono scegliere se utilizzare gli appositi codici o prefissi individuati dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, ovvero lo 0843 per le chiamate a fini statistici e lo 0844 per le chiamate pubblicitarie, oppure usare numeri richiamabili.

Maggiori informazioni su https://registrodelleopposizioni.it/