Trova nel sito

Chi è on Line

Abbiamo 36 visitatori e nessun utente online

Login

Arrivano dalla Regione 173 mila euro per riqualificare il centro storico e le attività commerciali di Valeggio sul Mincio. Questo il risultato del progetto presentato nel novembre 2010 da Confesercenti Verona in collaborazione con il Comune, nell’ambito del bando regionale di rilancio del commercio nei paesi con meno di 20 mila abitanti. A tale iniziativa hanno risposto 57 Comuni, con altrettanti progetti, ma a spuntarla sono stati solo 10 e Valeggio è tra questi: «Il risultato raggiunto è una grande opportunità per il comparto – ha spiegato Silvano Meneguzzo, Presidente di Confesercenti Verona –, soprattutto in relazione al fatto che gli investimenti da parte dei Comuni e anche da parte degli imprenditori sono sempre più difficili in questo momento.

Avere delle risorse a disposizione e che siano destinate solo ai più meritevoli credo sia un passo avanti importante verso un nuovo modo di tutelare le attività commerciali». Il progetto, studiato dai tecnici comunali in collaborazione con quelli dell’associazione di categoria, si sviluppa, oltre che sul centro storico, anche sull’area del Castello Scaligero e di Borghetto, prevedendo numerose opere di collegamento ciclopedonale tra i tre settori. Oltre a questo verrà migliorata anche la viabilità ordinaria, sfruttando lo strumento delle rotatorie. Per quanto riguarda lo sviluppo commerciale e turistico, invece, verranno attuate tutta una serie di operazioni di marketing urbano e di iniziative volte a migliorare l’offerta commerciale presente: «Una parte dei contributi regionali sono finalizzati alla realizzazione di interventi e opere di riqualificazione dell’arredo urbano – ha spiegato Fabrizio Tonini, direttore di Confesercenti Verona –, realizzate mediante interventi di riprogettazione e sistemazione di vie e viali principali, percorsi pedonali e ciclabili di accesso dell’area commerciale centrale, mentre un’altra parte contribuisce a spese per eventi e manifestazioni che interessano il Centro di Valeggio. Questo rientra nell’obiettivo di destagionalizzazione dei flussi turistici che si indirizzano a Borghetto, portando potenziali avventori durante tutti i periodi dell’anno». Il progetto richiederà anche un coinvolgimento diretto degli imprenditori commerciali: «Il concetto di fondo del Programma è quello secondo cui l’efficacia con cui un sistema può operare è superiore alle possibilità strategiche e operative dei singoli attori coinvolti – ha proseguito Tonini –. I vari attori coinvolti non sono in grado, singolarmente, di generare un effetto promozionale sul consumatore e per questo motivo uno dei passi che dovranno essere fatti è quello di creare concertazione reale tra tutte le realtà presenti sul territorio». Partner del programma, infatti, sono la Pro Loco Valeggio, l’Associazione Percorsi e l’Associazione Ristoratori di Valeggio: «Si è parlato spesso di centri commerciali naturali in passato – ha concluso Silvano Meneguzzo – e operazioni di questo tipo portano proprio a creare attività simili, in cui si rivitalizzano i centri storici e si porta una reale concorrenza alle grandi strutture commerciali che oltre ad uccidere le pmi danneggiano anche i paesi, con il rischio che questi si trasformino solo in dormitori».