Trova nel sito

Formazione

Master

Italia COMFIDI

banner comfidi piccolo

Corsi Obbligatori

Ambulanti On-Line

Storie di Impresa

Il chiarimento sulla regola dei 4 non conviventi al massimo seduti allo stesso tavolo in un ristorante (che tuttora genera molta confusione) è giunto nella circolare ai prefetti dedicata al decreto-legge "super green pass".

Il capo di Gabinetto del Viminale, Dott. Bruno Frattasi, ha diramato nelle scorse ore la consueta circolare ai prefetti che riguarda appunto il decreto-legge 172 del 26 novembre. Indicazioni utili circa quanto sin qui visto ci vengono dal seguente passaggio della circolare:

«L'art. 5 del DL 172, infatti, novellando l'art. 9-bis del decreto-legge 52/2021, prevede che dal 29 novembre nelle zone gialla e arancione, solo i soggetti in possesso di una certificazione verde di avvenuta vaccinazione o di avvenuta guarigione (cosiddetto green-pass rafforzato) possano fruire dei servizi, svolgere le attività ed effettuare gli spostamenti per i quali, nelle medesime zone, siano previste limitazioni o sospensioni ulteriori rispetto a quelle della zona bianca, ai sensi della normativa vigente.

Per effetto della norma in commento, gli stessi servizi, attività e spostamenti saranno assoggettati alla disciplina, di minor rigore, prevista per la zona bianca. A mero titolo di esempio, la consumazione al tavolo nei ristoranti e negli esercizi pubblici potrà sempre avvenire, e senza le limitazioni afferenti al numero dei commensali».