NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di più!

Iniziativa Benefica

Formazione

Master

Italia COMFIDI

banner comfidi piccolo

Corsi Obbligatori

Ambulanti On-Line

Storie di Impresa

Decreto 1a parte

Continuiamo con l’analisi del recente decreto CuraItalia per la parte che riguarda le misure di sostegno alle imprese del commercio, del turismo e dei servizi colpite dall’emergenza Coronavirus. Oggi è la volta degli affitti commerciali

Il decreto prevede un bonus fiscale sugli affitti a favore delle imprese commerciali che sono state costrette a interrompere l’attività a séguito dell’entrata in vigore del Dpcm dell’11 marzo; non vale, invece, per le attività alle quali lo stesso decreto consente l’apertura. Per vedere l’elenco delle attività chiuse e aperte, clicca qui.

Il bonus si concretizza in una detrazione del 60% del canone di locazione da utilizzare in compensazione con le imposte dovute.

Esso vale non per tutti gli immobili commerciali, ma soltanto per quelli che rientrano nella categoria catastale C/1 (botteghe e negozi) e riguarda – per ora e salvo auspicabili ampliamenti – l’affitto per il mese di marzo.