Benvenuto in Confesercenti di Verona
Scadenze TASI e IMU 2014
Lunedì 15 Settembre 2014 15:45

Come avrete appreso da telegiornali e stampa, la nuova imposta introdotta nella Legge di Stabilità 2014 dovuta ai Comuni ha assunto la denominazione di IUC (Imposta Unica Comunale) ed è composta da più parti:

- l'IMU sul possesso di immobili (escluse le prime abitazioni),

- la TARI sulla produzione di rifiuti

- la TASI, che copre i servizi comunali indivisibili (es. illuminazione pubblica) e che prevede una quota anche a carico dei locatari.

Proprio in questi giorni i Comuni stanno inviando a tutti i contribuenti le richieste di pagamento della TARI, alla quale dovrete provvedere voi direttamente in base ai conteggi effettuati dal Comune stesso entro il 16 settembre. Per quanto riguarda IMU e TASI siamo invece come ogni anno a vostra disposizione per effettuare i calcoli e predisporre le deleghe di pagamento nel rispetto delle scadenze previste dalla normativa. Mentre il saldo IMU scade come di consueto il prossimo 16 dicembre, la prima scadenza da affrontare è quella relativa alla TASI,

Leggi tutto...
 
Festa dell'Uva Bardolino
Lunedì 08 Settembre 2014 00:00

La Festa dell’Uva e del Vino è la più importante manifestazione di Bardolino, interamente dedicata alle eccellenze del vino che affonda le sua radici nella cultura contadina del centro lacustre. dal 3 al 6 ottobre le strade di Bardolino si riempiono del calore e della curiosità di migliaia di visitatori.

Per partecipare in qualità di espositore è necessario compialre la domanda di partecipazione che potete trovare in allegato e rispedirla entro e non oltre il 22 settembre a mezzanotte. Allegato alla domanda di partecipazione potete trovare il regolamento completo che vi invitiamo a leggere.
 
Ricordiamo che da quest'anno ogni espositore sarà dotato di un agzebo 4X4mt in PVC fornito direttamente dall'organizzazione. L'attività di ogni espositore potrà essere svolta esclusivamente all'interno di questa struttura. Per info sulla struttura visionare l'allegato.
 
Torna Commercio in Piazza a Valeggio sul Mincio
Martedì 02 Settembre 2014 15:24

Commercio in Piazza arriva a Valeggio sul Mincio domenica 14 settembre. Dalle 8 alle 20 la centralissima Piazza Carlo Alberto ospiterà 30 imprese ambulanti rappresentanti i settori dell’abbigliamento, della pelletteria, dei casalinghi e dell’alimentare, accuratamente selezionate dallo staff di Commercio in Piazza. La manifestazione itinerante, organizzata da Anva Confesercenti e Fiva Confcommercio, ritorna a Valeggio a qualche mese di distanza dalla prima edizione di maggio: «Il nostro lavoro ha una ricaduta importante: i mercati e più in generale le manifestazioni di piazza, infatti, forniscono ai visitatori un motivo in più per trascorrere qualche ora nei centri storici dei paesi - sottolinea Paolo Bissoli, presidente Anva Confesercenti – dando modo anche alle attività fisse di mettersi in mostra e farsi conoscere». Commercio in Piazza ha già toccato diversi comuni della provincia di Verona, riscuotendo l’approvazione del grande pubblico: «Dobbiamo ringraziare le amministrazioni comunali che si sono dimostrate sensibili ai problemi del settore – ha concluso Bissoli – e in questo quella di Valeggio non è stata da meno, concedendo la piazza principale per un evento che, siamo sicuri, richiamerà in centro un gran numero di visitatori».

 
Chiusura Uffici Estate 2014
Giovedì 14 Agosto 2014 14:58
Gli uffici della Confesercenti di Verona rimarranno chiusi dal 15 al 22 agosto 2014.
Per comunicazioni urgenti inviare un fax al numero 045/8624088 oppure una email cliccando qui.
Gli uffici riapriranno il giorno 25 agosto con i consueti orari.
 
Il decreto Franceschini per il turismo è legge, ecco cosa cambia per alberghi e agenzie
Giovedì 31 Luglio 2014 13:01
croatia istria savudrija kempinski hotel adriatic 003Approvato in via definitiva dal Senato, il decreto Cultura e Turismo voluto dal ministro Franceschini introduce molte novità in entrambi gli ambiti, in particolare per il comparto turistico che la nuova legge mira a rendere più efficace e competitivo. “Finalmente anche in Italia ci sono ora strumenti fiscali adeguati per sostenere la cultura e rilanciare il turismo” commenta Franceschini, soddsfatto del consenso raccolto in Parlamento. “Questa legge abbatte due barriere che per troppo tempo hanno monopolizzato il dibattito italiano: quella del rapporto tra pubblico e privato e quella della separazione tra la tutela e valorizzazione. Adesso non ci sono più scuse: veniamo da anni di tagli, è arrivato il momento di investire”. Per ciò che riguarda le imprese del turismo, il decreto prevede innanzi tutto il tax credit per la riqualificazione delle strutture ricettive: alle spese sostenute dagli alberghi per interventi di ristrutturazione edilizia, eliminazione delle barriere architettoniche e, in parte, ammodernamento degli arredi, sarà riconosciuto un credito d’imposta del 30% dal momento di entrata in vigore della legge e per i due anni d’imposta successivi.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 20