Ricostruiamo la Riviera del Brenta PDF Stampa E-mail
Giovedì 10 Settembre 2015 16:11
image galleryLa Regione Veneto ha attivato, in collaborazione con la Protezione Civile Nazionale e gli operatori di telefonia mobile, un numero solidale per contribuire alla ricostruzione della Riviera del Brenta, distrutta da un tornado l’8 luglio scorso.
Componendo il 45500 con un sms da cellulare, o con una telefonata da rete fissa, tutti possono donare 2 euro fino al 15 settembre prossimo.
“Ringrazio ancora una volta tutti i partner, dalla Protezione Civile Nazionale agli operatori telefonici coinvolti – dice il Presidente della Regione Luca Zaia – per aver reso possibile il coinvolgimento della generosità di tutti gli Italiani nella ricostruzione di un territorio ricco di arte, beni ambientali, imprenditoria, e di tutti i suoi abitanti, messo in ginocchio dalla furia degli elementi”.
“Cento milioni di danni, sfollati, cento feriti e un morto – ricorda Zaia – sono un bilancio pesante e doloroso. La gente della Riviera, si è già rimboccata le maniche e sta già facendo miracoli. Ma tutta la loro forza d’animo non basta. La gravità della situazione è tale che rivolgo un nuovo accorato appello a tutti perché aderiscano all’sms 45500, sin da questi minuti e fino all’ultimo minuto disponibile il 15 settembre. Con il costo di un paio di caffè – conclude il Governatore – tutti potremo aiutare una popolazione a rialzarsi dal dolore e a ricostruire le macerie”.